lunedì , 9 Dicembre 2019

Weekend 27-28 gennaio 2018

Dal 17 giugno 2017 al 30 settembre 2018 al Civico Museo Archeologico “Iulium Carnicum” di Zuglio (UD): “La Forza dell’Arte: le cinque sculture lignee ritrovate dell’altare di Domenico da Tolmezzo della Pieve di San Pietro”

forza_arte_zuglio

Nel 1981 vennero trafugate le statue del grande polittico ligneo, commissionato nel 1481 a Domenico da Tolmezzo, posizionato nella Cattedrale della Pieve di San Pietro sulla vallata del Bût. Nel 2016 sono stati ritrovati cinque dei Santi Apostoli che decoravano le nicchie del corpo centrale: Andrea, Paolo, Giacomo Maggiore, Matteo e Tommaso.
La mostra espone questo clamoroso recupero restituendo un prezioso tassello della monumentale ancona d’altare espressione della maturità artistica di Domenico da Tolmezzo e, riconsegna alla collettività, un bene di straordinario valore.
Orario: giugno-settembre: mercoledì, giovedì 9-12, venerdì, sabato, domenica 9-12 e 15-18. Ottobre-febbraio: venerdì 9-12, domenica 9-12 e 15-18. Marzo-maggio: venerdì, sabato 9-12 e 15-18.

Sapori del territorio: “Collio Goriziano o Collio Doc” – Vitigni: Malvasia (da Malvasia Istriana), Muller Thurgau, Picolit, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Ribolla o Ribolla Gialla, Riesling (da Riesling Italico), Sauvignon, Tocai Friulano, Traminer Aromatico, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot Nero.
Vini bianchi o rossi, ottenuti da uve, mosti e vini provenienti dai vitigni di una o più varietà del corrispondente colore, fatta eccezione per i vitigni aromatici Muller Thurgau e Traminer aromatico i quali non possono superare il 20% del totale.
 

A Prato presso il Museo del Tessuto dal 14 maggio 2017 al 29 aprile 2018: “Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento europeo”

capriccio_ragione_prato

Otto rari capi di abbigliamento, maschili e femminili, testimoni delle significative trasformazioni delle fogge nel Settecento prestate dal Museo della Moda e del Costume delle Gallerie degli Uffizi. Hanno contribuito a questo inedito percorso espositivo il Museo Salvatore Ferragamo, il Museo Stibbert, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e il Museo Studio del Tessuto della Fondazione Ratti di Como.
Orario: Martedì – giovedì 10.00 – 15.00. Venerdì – sabato 10.00–19.00. Domenica 15.00–19.00.

Sapori del territorio: “Barco Reale, Rosato, Vin Santo di Carmignano Doc” – Tipi di vino: Barco Reale di Carmignano, Rosato di Carmignano, Vin Santo di Carmignano (secco o amabile), Vin Santo di Carmignano Occhio di Pernice.
Abbinamenti: brigidini, buccellato, castagnaccio.
 

Al Museo Civico di San Pietro Avellana (IS) dal 4 novembre 2017 al 4 novembre 2018: “Una finestra sul passato: la necropoli alto-arcaica di San Pietro Avellana”

finestra_passato_san_pietro_avellana

La mostra espone alcuni corredi funerari di grande interesse, soprattutto per la qualità degli oggetti metallici. Le tombe maschili sono caratterizzate dalle armi in ferro (lancia e spada corta) e dal rasoio di bronzo, le tombe femminili da una ricca parure di ornamenti di bronzo quali châtelaines e dischi decorati. Il tutto arriva da una necropoli datata tra l’VIII e il VI secolo a.C. individuata in località Piana Fusaro, nel Comune di San Pietro Avellana (IS), testimonianza delle genti che abitavano quei territori nel periodo precedente la definizione politica delle tribù sannitiche.
Orario: 10.00 – 13.00 e 16.00 – 19.00.

Sapori del territorio: “Molise o del Molise Doc” – Diversi tipi di vini bianchi e rossi raggruppati sotto l’unica denominazione “Molise” o “del Molise”.
Abbinamenti: picellati, caucione, soppressata, sfarriccio, turcinelli arrostiti, ventricina.